Lunedì con autostima

Lo scorso anno ho collaborato alla stesura di un manuale breve di Diritto Costituzionale, facendomi carico di 4 capitoli interi (su 16 complessivi). Il manuale – certo non per merito mio – è andato piuttosto bene (25.000 copie vendute) e dunque dobbiamo rimetterci mano per una seconda edizione "riveduta e corretta".

Tre dei miei quattro capitoli sono di natura teorica (Concetto di Stato -Concetto di Costituzione – Forma di Governo in Italia) e quindi non avranno bisogno di grandi riscritture. Però dobbiamo anche predisporre delle tavole sinottiche per guidare l’apprendimento e quindi questo mi ha costretto a rivedere i testi nella loro interezza. E qui giunge la sorpresa: non sono fatti per nulla male.

Riprendendo in mano un testo che non toccavo da un anno e del quale non ero per nulla soddisfatto mi trovo infatti costretto a mutare parere. Con il distacco imposto dal tempo, lo rileggo come fosse stato scritto da un altro e mi piace, lo trovo chiaro, adeguatamente impegnativo, per nulla pedante. E devo quindi riflettere su un punto: perchè sono sempre così aprioristicamente critico e distruttivo su tutto quello che faccio?

E’ sbagliato lodarsi di continuo, fissarsi l’ombelico, darsi arie per ogni cazzata, "annusare compiaciuti la propria puzza" per usare un’espressione domestica. Ma è pure sbagliato flagellarsi da mattina a sera nella convinzione che tutti siano tanto più bravi di noi.

E allora, consiglio ai lettori di questo post un giochino di inizio settimana. Pensate ad una cosa che ritenete onestamente di aver fatto bene – qualsiasi cosa – sia essa una torta, un libro, un lavoro di ricamo, una vendita, un acquisto, un esame o la tesi di laurea…insomma quello che volete, ma che sia frutto del vostro impegno, intelligenza e creatività. E quando vi è venuta in mente, senza timidezza, scrivetela qua sotto…

Comincio io: sono Marco e ho scritto alcuni capitoli di un manuale di Diritto che sono venuti decisamente bene e questo solo grazie a me!

Insomma, cominciamo la nostra settimana con un pizzico di autostima…

Marckuck

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose di giornata. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Lunedì con autostima

  1. Summer ha detto:

    Io ho predisposto uno scadenziario clienti preciso puntuale e contabilmente corretto, peccato che nessuno abbia capito l’importanza del lavoro fatto e tutti continuino ad ignorare i miei sforzi per migliorare il lavoro in quest’ufficio che sembra fermo all’età della contabilità a ricalco.

  2. any ha detto:

    sono Laura e faccio una torta di mele con la grappa da paura! 😀
    e sono anche stata scelta come autrice campione/essere rappresentativo della scuola di fumetto che frequento. ma questo forse non è bello ^___^

  3. Fabioletterario ha detto:

    Siamo al culto della persona. Poi sono io, vero?

  4. Clara ha detto:

    Mi presto al “gioco”.
    Sono Clara e per la prima volta nella mia vita sto affrontando con estrema lucidità una situazione delicata che vede coinvolta una persona che ho nel cuore.
    Mi auguro di non crollare e che tutto vada bene.

  5. I Care ha detto:

    Ciao, mi piace questo “giochino” che, penso, non sia lanciato on line con spirito autoincensatorio, ma come momento di riflessione per riflettere su quanto fatto in passato per ricaricare le batterie per il domani.
    Dunque io sto proseguendo nel preparare dei lavori multimediali su tematiche che stimolano la mia voglia di saperne di più e di ricerca per scopi che vanno oltre la didattica. Ho già preparato alcuni lavori su “La rivoluzione sofista”, “La Scuola di Francoforte”, “La globalizzazione” e sto lavorando sulla mafia. Titolo dell’ultimo lavoro? “Su la testa: non barattare diritti con favori, conoscere la mafia è il primo di 100 passi di un lungo cammino”.
    Tutto, comunque, è sempre perfettibile. Complimenti per il tuo impegno e le tue pubblicazioni.

  6. Andy ha detto:

    Ho fatto un pollo aromatizzato con contorno di salsa a base di yoghurt greco che tuonava. Un pollo da 1 kg e mezzo, un chilo di patate, ed un altro mezzo chilo tra contorni assortiti: spazzolato tutto in tre persone. E naturalemnte ho The Fabolous 😀

  7. zauberei ha detto:

    Ma io ti sono gratissimaaaaaaaaaaaaaa che co tutte le minchiate che ho combinato nell’urtimo mese almeno em ripjo un po’! Io non lo trovo un post autoincensatorio, ma un post saggio. Perchè quando uno fa bene una cosa ed è soddisfatto di se, sa che se lo merita e poi teme che uno lo tratti male perchè cazzarola è contento di se. Invece uno che è contento di se è contento pure degli altri contenti di se. Insomma la differenza tra i tipi Marcucchi e gli scassàc.

    Dunque. Io sono contenta di sette racconti che ho scritto, e che poverini attendono di diventare 10. Poi sono contenta di una tesi di laurea che attende pure lei di diventare più stimabile.

  8. any ha detto:

    e io sono contenta che voi siate contenti! ma che bella idea che ha avuto il prof 🙂

  9. marckuck ha detto:

    Fabio, sei un tormento!

    Summer, che dire, speriamo ti facciano i complimenti, anche se…

    Clara, quale che sia la questione che stai affrontando, in bocca al lupo di cuore a te ed alla persona coinvolta!

    ICare, complimenti per la passione che metti sempre nel tuo lavoro e che viene fuori ogni volta che ne parli.

    Andy, che sollievo con sta storia del pollo! quando ho visto che avevi inserito un commento su qualcosa che sai fare bene stavo già per esibire bollini rossi e parental advisor ;)…invece tra tanti volatili, hai scelto il più italicamente rispettabile! 😛 (PS 2kg di cibo spazzolati da tre persone? erano reduci da un qualche campo di prigionia?)

    Zauberei dai, perchè questa ossessione per il numero dieci o i multipli di dieci?! Una raccolta di racconti può essere perfetta anche se composta da un numero primo…

    Any, mele e grappa? quanta grappa per quante mele? dopo quante fette devo iniziare a preoccuparmi?

  10. teresa ha detto:

    questo post mi ha messo in crisi perchè non mi viene in mente niente….

  11. marckuck ha detto:

    Teresa, sei bravissima a sceglierti amici e amiche e – soprattutto – a scegliere i blog giusti. Se ti pare poco…

  12. unodicinque ha detto:

    l’anno scorso per la festa di compleanno di mia figlia ho fatto una cosa meravigliosa, di cui vado fiero : una bellissima Torta delle Rose, una gioia per la vista e per il palato (ma perchè molti si gratificano cucinando e poi nella vita fanno tutt’altro?!?!…me compreso)

  13. Dony ha detto:

    Ho preparato un progetto per l’integrazione di studenti disabili in laboratori in rete che coinvolge 5 scuole superiori(è qui la difficoltà) della mia provincia … è partito e funziona e ci hanno dato un bel po’ di soldi di soldi… Uheee

  14. marckuck ha detto:

    Beh…cavolo, quanta gente che sa fare cose che passa di qua! complimenti per la torta e anche per il megaprogetto…

  15. fulvia ha detto:

    NON è LUNEDì
    che ieri non c’ero,ma va bene anche oggi,va bene per sempre.Ciò che ho fatto e di cui ne vado fiera è quello di ESISTERE, di essre PRESENTE quando gli altri hanno bisogno di me e,questo è la mia GIOIA, premio che mi basta.
    CANZONE
    “GREAT DAY” è un gospel.Non ricordo chi l’ha cantata,ma è come se l’avessi cantata io,e per te! Felice giorno,Marco,FULVIA

  16. NS ha detto:

    Anche se è Martedì… sono appena riuscita a convincere un gruppo di ricerca che il mio metodo per ricavare i parametri atmosferici di atmosfere stellari è affidabile quanto il loro.
    Grazie marckruck!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...