Tre pistolettate in un pomeriggio

Sabato ho passato la giornata da Nalisa. Riunione di amici, tra i quali Roberta, che conosco dai tempi delle superiori (il Mesozoico) e che – pur vedendo non più di tre volte all’anno – ho sempre sentito vicina e – aspetto non secondario – è sempre stata una splendida compagna di spassi, lazzi e sghignazzi.

Tale si è confermata anche ieri. Tante chiacchiere, qualche confidenza, un po’ di malignità, qualche cattiveria e matte risate come non mi capitava da un bel po’, come quando Roberta mi ha raccontato di un suo "primo appuntamento" che sembrava preso di peso da "Che pasticcio Bridget Jones!"

PistolaCon Nalisa si è rivangato il primo anno della nostra ventennale conoscenza e in particolare, un bizzarro pomeriggio passato nel mio minuscolo appartamento di Largo Barriera Vecchia a guardare (per tre volte di fila) "La Ragazza con la pistola", di Mario Monicelli, con Monica Vitti come esilarante protagonista.

Trattasi di una commedia su una giovane siciliana sedotta e abbandonata, che cerca la più tipica delle vendette verso il suo uomo fedifrago fuggito a Londra: il colpo di rivoltella…Non è un film "immortale" e poi, rivistolo senza Nalisa e senza il l’atmosfera scoppiata e implausibile di quel pomeriggio, non mi ha fatto più tanto ridere. Ma è un ricordo caro, ci sono affezionato e se mi capita lo rivedo con piacere, malgrado i luoghi comuni sul sud, malgrado l’improbabile trasformazione della nostra eroina da repressa vendicatrice a raffinata lady e malgrado nulla degli anni a cavallo tra i 60 e i 70 mi piaccia sul serio.

Oscar (mancato) come miglior film straniero nel 1969.

Marckuck

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, Cose di giornata, Locandine. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Tre pistolettate in un pomeriggio

  1. FULVIA ha detto:

    BELLE
    sempre queste rimpatriate all’insegna dell’autentica amicizia e del buon umore! E grande sempre Monica Vitti e,la morale del film! Buona giornata Marco.Fulvia

  2. annalisa ha detto:

    ahh
    (sospiro)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...