Vacanza inattesa

L’ultima volta era stata nel 1979. Poi sono entrato nell’eta’ dello stupido (l’adolescenza) e ho iniziato a darmi arie da uomo fatto, autonomo e indipendente. E da allora, vuoi per lo studio, vuoi per gli amici, vuoi per mille altri motivi inutili non ho piu’ passato del tempo in vacanza con mia mamma.

Inaspettatamente, lunedi’ la mamma mi ha chiesto di accompagnarla in Croazia, dato che si era fatta prestare da una sorella l’appartamento vicino Umago per alcuni giorni di vacanza…Sulle prime ho tirato su il naso ma poi mi sono deciso a partire. E ho fatto bene…

Non sono un fan della Croazia per tante ragioni sulle quali non mi va di soffermarmi, ma sono stato contento…Domani riparto per tornare a casa ma sono stati giorni senza telefono, senza internet, senza canali Sky, utili per riannodare i fili di un dialogo mai interrotto, ma negli ultimi anni sempre troppo frettoloso e saltuario, pressati come siamo dal quotidiano che – con la sua vacuita’ – colonnizza ogni minuto della nostra giornata, o quasi.

E cosi’, tra commenti malevoli sugli altri bagnanti (mamma e’ la vera cinica della famiglia, Marckuck e’ solo uno squallido imitatore…), chiacchiere istruttive (le mamme hanno sempre qualcosa da insegnare) e cene a base di pesce la settimana e’ corsa rapida, piu’ di quanto pensassi.

Ho fatto anche un bel po’ di bagni, timoroso per il rischio di ferite lacerocontuse che il mare tutto scogli aguzzi della costa croata puo’ provocare, ma incapace di resistere alla tentazione di immergermi in quell’acqua cosi’ limpida. Sempre sotto gli occhi vigili di mia mamma, mai del tutto convinta delle ore che sceglievo per nuotare o delle modalita’ con le quali mi muovevo in acqua o sugli scogli…

Mi ha sgridato parecchio, io ho anche fatto il broncio un paio di volte, ma sono stato contento che per una settimana, dopo tempo immemorabile, qualcuno ha visto ancora in me tracce di un bambino che io non vedo piu’.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose di giornata, Viaggi. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Vacanza inattesa

  1. Any ha detto:

    per i motivi che sai, solo a leggere mi è venuta la picùndria. ma sono contenta che tu sia stato bene

  2. Fuordacqua ha detto:

    anch’io ho passato una settimana lontana da internet, notiziari e dal confusionario e ansiogeno mondo dei media in generale. ma a che serve se poi si rinizia come prima?
    Avrei voluto vederti con mamma Marckuck.

  3. mani ha detto:

    Ho fatto la stessa esperienza qualche anno fa. Ne vale veramente la pena.

  4. emme ha detto:

    Bello, sia che lo legga da figlia (l’ho fatto, ed è stato bellissimo), sia che lo legga da mamma (che fra un po’ la mia cucciola metterà su la spocchia adolescenziale…)

  5. marckuck ha detto:

    Emme, in bocca al lupo per la gnaggnera adolescenziale in arrivo 😉

    Mani, stare con chi ci vuole bene vale sempre la pena…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...