Marckuckini d’Oro

Come l’anno scorso, anche quest’anno giunge la Grande Notte dei Marckuckini d’Oro, ambito premio a chi si è distinto per competenza e intelligenza dentro l’arena politica. Quest’anno i premi sono parecchi e variamente motivati.

Marckuckino d’Oro a Franco Marini. Tradizionalmente, presiedere il Senato è la carica che richiede più charme e compostezza tra tutte quelle disponibili nel “Who’s who” della politica italiana. Doti delle quali Marini è disperatamente privo. Il suo stile di presidenza è terrificante: tratta il Senato come un’assemblea di delegati abruzzesi della Cisl. E’ incazzoso, conosce poco il regolamento (e si incazza ancora di più quando gli tengono imboscate), non ha la minima pazienza verso nessuno e – soprattutto – ho l’impressione che ci senta poco (beh, è un ultrasettantenne, si può perdonare)…aspetto che spesso lo porta a capire Torino per Tombino e – prima che lo correggano – parte furente in cazziatoni che non si sa maxdal.jpgverso chi siano rivolti o perchè. Menzione speciale per il siparietto di ieri sera con un senatore della Lega, mi pare un certo Fruscio. il povero leghista aveva appena preso la parola e si era limitato a dire “Signor Presidente, onorevoli colleghi”, quando Marini scampanella (non si sa perchè) e gli dice “concluda senatore!”

Eppure, malgrado il caos, i misunderstanding, le tirate irose, il bicchier d’acqua spanto sulla scrivania e il campanello sempre in mano è riuscito a far approvare la Finanziaria nei tempi richiesti dal governo, senza voti di fiducia, senza l’orrore di maxiemendamenti e incassando anche i complimenti – in sede di dichiarazione di voto – dei capigruppo dell’Udc e di An, per l’equilibrio e la capacità di rappresentare tutti. Non male, forse procedere per schiaffoni e invettive funziona.

Marckuckino d’Oro a Roberto Calderoli. A dispetto dei modi grevi, del look da avvinazzato e dell’oggettiva antipatia che suscita nelle persone civili, è certo il più bravo di tutti, conosce ogni meandro, ogni vicolo oscuro del Regolamento d’aula. Quando presiede ha il piglio del caporale istruttore: è tutto un “forza colleghi, accelleriamo…si sbrighi senatore…è ora di votare, il suo tempo è scaduto…” manca solo che dica “allunghi il passo, senatrice Montalcini, stia dritto senatore Andreotti” e poi tocca l’apice. Più che il Senato sembra qualcosa a metà tra un pollaio e la piazza d’armi della caserma di “Full Metal Jacket” e presto o tardo dal suo alto scranno si alzerà un “senatore Palla di Lardo, vuole prendere posto o no?”, rivolto al pingue De Gregorio.

Marckuckino d’Oro a Luigi Pallaro. Il senatore italiano d’Argentina non è propriamente il mio tipo. Ma ha capito tutto di come funziona in Italia e dal primo giorno di legislatura fa pesare i suoi “si” al governo in modo scaltro, cinico e assolutamente efficace, riuscendo a drenare visibilità e soprattutto risorse economiche nelle cose che gli interessano…se appena il governo nicchia, allora lui ribadisce la sua “indipendenza” e vota con la destra, così la maggioranza viene ridotta ai più miti consigli. E’ il “Mastella della Pampa”, con tutto quel che ciò significa, nel bene e nel male.

Marckuckino d’Oro alla Carriera a Massimo D’Alema. Ieri è stata la sua giornata. In mattinata, è stato eletto Presidente del Comitato Militare della Nato l’ammiraglio Di Paola, battendo il candidato sostenuto dagli Stati Uniti. Sia chiaro, Marckuck ritiene la Nato una istituzione inutile, se non dannosa e spera che presto o tardi (meglio presto) venga cancellata. Ciò nonostante, battere gli USA dentro la Nato è un po’ come mettere in minoranza il Papa dentro il Collegio Cardinalizio e quindi sono contento. In serata è giunto l’ok alla moratoria internazionale sulla Pena di Morte. Non è una vittoria solo italiana, ovviamente…ma nasce dall’impegno del nostro governo, prima nell’Unione e poi all’Onu, senza mai mollare e riuscendo laddove era già fallito il governo Berlusconi (94)  e il primo governo Prodi (96).

Ci sono da attribuire, ovviamente, anche i Marckuckini di Pantano

Marckuckino di Pantano a Romano Prodi. Lo scorso anno aveva promesso che la Finanziaria sarebbe cambiata, non sarebbe più stata “omnibus” e le modalità di discussione sarebbero state più civili e meno ansiogene. Non ci ha neanche provato.

Marckuckino di Pantano a Silvio Berlusconi. Ha rotto i coglioni settimane, cercando di corrompere senatori, sventolando sondaggi, rilasciando dichiarazioni a raffica, remando contro tutto pur di far cadere il governo e andare al voto, con il solo scopo di essere ancora lui il candidato premier della destra (dato che, come dice Fini, dal 2009 tutto cambia). Ha fallito miseramente.

Marckuckino di Pantano a Roberto Manzione. E’ riuscito a far approvare un emendamento che introduce nel nostro ordinamento la “class action“. Il tema è meritevole, ma è già iniziato l’iter di una legge “di sistema” alla Camera e Marckuck crede sia improprio inserire norme di diritto civile e/o penale dentro la legge di bilancio. Si sa, Marckuck è formalista…

Marckuckino di Pantano a Sergio De Gregorio. Quando ieri la senatrice Finocchiaro ha detto che “si è cercato di fare campagna acquisti e corrompere senatori per convincerli a passare al centrodestra” (cosa nota), lo scaltro De Gregorio si è alzato in piedi e ha iniziato a strillare “faccia i nomi! faccia i nomi!”. La Finocchiaro ha troppo charme per fare i nomi dei corrotti e allora lo faccio io: il primo della lista è proprio De Gregorio, eletto nel centrosinistra e passato al centrodestra il primo giorno di legislatura, in cambio della poltrona di presidente della Commissione Difesa. Ecco.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose di giornata, Popoli e politiche. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Marckuckini d’Oro

  1. Pfd'ac ha detto:

    Ero venuta a leggere la cronaca della seduta di ieri… vanno bene anche i marckuckini comunque. Ma veramente Calderoli sa far funzionare l’aula? in preda a enormi pregiudizi non l’avrei mai creduto possibile.

  2. FULVIA ha detto:

    BEH!
    Vedo con (piacere ) che il giardino zoologico di Roma si è ripopolato al completo! Peccato non mi suggerisca altrettanta curiosità.Ciao Marckuckino d’oro.Bianca 2007 (Fulvia)

  3. mani ha detto:

    Che bel quadretto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...