Senza cuore

C’è chi si è ustionato di più con la Legge finanziaria. Come le famiglie con figli down. Che ancora una volta si sono sentite tradite. Erano più di dieci anni che aspettavano che fosse riconosciuto a tutti i disabili, anche a quelli un po’ meno gravi che qualche lavoretto riescono a farlo, il diritto alla pensione di reversibilità dei genitori. I quali vivono con l’incubo di morire lasciando i loro cari esposti alla vita quotidiana come ai flutti di un mare in burrasca. Avevano scritto a Tommaso Padoa-Schioppa e il ministro dell’Economia, turbato, aveva dato la sua parola: quel milione e mezzo di euro necessario, cascasse il mondo, sarebbe stato trovato. Macché: all’ultimo momento la commissione bilancio della Camera, dovendo tagliare qua e là per far quadrare i conti, ha tagliato là: «Spiacenti, i soldi sono finiti».

Questo è un passo dell’articolo sulla Legge Finanziaria di Gian Antonio Stella, ora online sul sito del “Corriere della Sera“.

Non hanno trovato 1 miserabile milione di euro. Una cifra infima, nel mare di soldi gettati dalla politica nel cesso (basti pensare che solo il rimborso per i portaborse della Camera è di circa 3.000.000 annui… il costo della demenziale legge sul Friulano appena approvata nella mia regione è di quasi 10.000.000).

I soldi non sono finiti, quelle sono scuse. La verità è che questa gente se ne è fregata. Non valgono nulla, non sanno nulla, non meritano nulla. Sono solo una manica di stronzi autoreferenziali, disonesti e incapaci.

E, soprattutto, sono senza cuore.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, cronache dall'Andazzo. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Senza cuore

  1. mani ha detto:

    I soldi finiscono sempre per gli stessi…
    Anche tu peró sei un po’ autoreferenziale, se clicco sul link del corriere esce un’altra pagina di marckuck. 😉

  2. Fab Dibe ha detto:

    sottoscrivo.

    cambiando per un attimo discorso: marc, mi aspetto un tuo pezzo sul record di Elisabetta II, da gran conoscitore delle teste coronate d’Europa.

  3. zauberei ha detto:

    Eh Marckuck bravo, è proprio triste questa cosa, e è un gran cruccio.
    (e lo so che non ci entra molto, ma io adoro gian antonio stella:)))

  4. annalisa ha detto:

    ho sempre sognato come giustizia postuma la reincarnazione del contrappasso…ogni parlamentare degli ultimi dieci anni ogni ministro quando rinascera’ scoprira’ di essere down …anzi di avere ogni figlio down…

  5. marckuck ha detto:

    Fab…ci proverò
    Zauber (www.zauberei.blog.kataweb.it), una delusione al giorno direi
    Nalisa, essere figlio di un parlamentare è già una punizione non da poco
    Ma.Ni…sono stati spesi ben peggio

  6. vita ha detto:

    E’ proprio quello il punto: se qualcuno di loro avesse un figlio disabile o down forse il milione di euro salterebbe fuori improvvisamente…ottimo tema, Marckuck, secondo me bisognerebbe insistere ancora.

  7. ruth ha detto:

    se i ricchi fossero generosi non sarebbero ricchi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...