L’Ultimo Hurrah

La pioggia sottile e fastidiosa di questo scampolo di inverno del nostro scontento ha sovrastato il diluvio di chiacchiere che ci ha tormentato nell’ultimo mese.

E si porta via tutto. Le feste dei candidati sindaco di Udine sono andate tutte più o meno deserte, derubricate a malinconiche bicchierate di pochi intimi inumiditi e tristi sotto gazebo bianchi, resi grigi dallo smog e dal piovischio. I santini distribuiti a casaccio sono a terra, bagnati e stracciati e la gente passando li calpesta trascinandoli per un paio di passi prima di scostarli con un gesto rapido e scocciato del piede.

Sui tabelloni i manifesti cedono sotto il peso dell’acqua…un tizio (il marito? il fratello? il figlio?) è intento a sistemare l’immagine sbiadita di una signora candidata per l’Italia dei Valori, il cui manifesto è stato abusivamente oscurato da un’altro, di colore blu e rosso, che invita i cittadini al comizio (annullato) di Silvio Berlusconi. A fianco, ne penzola uno per metà stracciato, si vede solo un sorriso ritoccato dal fotografo, non si sa di chi, non si sa in favore di quale futuro per noi e il nostro Paese.

Alla radio gli ultimi appelli dei leader e dei mezzi leader, le ultime promesse, le ultime cafonate. Le ultime balle e gli ultimi sogni dai quali risvegliarsi bruscamente lunedì pomeriggio. Ora il silenzio di due giorni, poi sapremo.

E finalmente vedremo di quali Vanità fare il Falò.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose di giornata, Popoli e politiche. Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’Ultimo Hurrah

  1. banquo ha detto:

    e come sottofondo musicale a questa icastica scena “Le foglie morte”…

  2. banquo ha detto:

    P.S.: suggerirei la versione di Alain Barriere. struggente e molto cinematografica come il tuo post.

  3. medonzo ha detto:

    Buonasera Marckuck;
    mi ricorda tanto il finale di “La grande abbuffata” (che io ho trovato splendido).
    Eppure una domanda continua a ripropormisi: è stata davvero una buona idea spendere tanto per ottenere questo? Con 500 Mln. di euro cos’altro avremmo potuto farci?

  4. Fab ha detto:

    marc, almeno un po’ d’illusione teniamocela stretta…
    se andrà, l’illusione si tramuterà in speranza.
    se non andrà, e perciò le speranze saranno state mal riposte potremo dire: “l’avevamo detto”… magra, magrissima consolazione.

  5. Bianca 2007 ha detto:

    C’E’ AMAREZZA
    in questo post! Amarezza condivisa anche da me,(purtroppo).Ma c’è chi,come me,NON E’ MAI ANDATA ALLE FIERE DELLE VANITA’! Ma testardamente ha lottato e continua a farlo per quella parte ONESTA d’Italia che grazie a Dio esiste resiste e continua ad esserlo malgradotuttoe ciononostante.M’auguro che,il “falò” da te auspicato (anche se con giusta ironia),sia la meritata vittoria di QUELLA parte! Ciao Prof e…BUON VOTO,credendoci anche! Bianca 2007

  6. fabdibe ha detto:

    brava bianca,
    crediamoci almeno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...