Vita di condominio

Non ero abituato alla vita di condomio. Dopotutto, a parte l’esperienza triestina, non ho mai abitato in contesti plurimi. Neppure a Firenze, dove stavo in una casetta in cima alla collina, con vista sugli ulivi.

Nella nuova casa, invece, devo abituarmi ai nuovi riti e alle nuove regole di condotta. Intendiamoci, io sono un perfetto gentleman, che parla sottovoce, cammina in ciabatte, non tiene la televisione a volume elevato e ha addirittura rinunciato alla terza arancia nella propria spremuta del mattino, per non prolungare inutilmente il chiasso generato dallo spremiagrumi elettrico, che forse – alle prime luci dell’alba – potrebbe dare fastidio a qualcuno.

Sono l’inquilino perfetto: apro la porta dell’ascensore alle signore anziane con le borse della spesa, mi sono presentato ai vicini di pianerottolo con tanta cordialità da sembrare sincero e non dimentico mai di sbirciare con lo spioncino quanto accade sul pianerottolo, perchè è giusto che sia informato su chi va e chi viene per evitare il sorgere di equivoci o problemi.

Però pare non basti. Infatti, i vicini di casa nuovissimi, installatisi nel loro megalussuoso appartamento appena dieci giorni fa, hanno un cane. Un animaletto multietnico un po’ storto e privo di un occhio che fraternizza con tutti, in modo talmente scriteriato da avere simpatia pure per me che sono notoriamente un trombone.

Il cane è tranquillo e silenzioso, tranne quando entra in casa qualcuno di famiglia, accolto con un “buff-woff” e poi la conversazione termina. Apriti cielo…alcuni condomini sottolineano che “in 48 anni non c’erano mai stati cani in questo edificio”. E vogliono portare la cosa ai più alti livelli decisionali, pretendendo che anche io mi schieri pro o contro la presenza a quattro zampe!

Il cane non sporca e non fa chiasso, ma è – ovviamente – la solita questione di principio: “okey, dopotutto questo non è male…ma se iniziamo dove si andrà a finire? ora c’è il bastardino guercio (che io – sempre trombone – ho ribattezzato Horatio Nelson), domani potrebbe esserci un branco di pitbull pronti a sventrare le vecchine con la spesa!”.

Insomma, dobbiamo essere integerrimi e allora ho deciso la mia posizione: sono favorevole all’espulsione del cane meticcio privo di permesso di soggiorno dal nostro signorile e rispettabile condominio, ma a una condizione. Analogo provvedimento andrà preso nei confronti di: mariti adulteri, professionisti che non pagano le tasse, vecchine che non fanno la raccolta differenziata, principini con la playstation a tutto volume e – soprattutto – signore che non cucinano in modo discreto: garantisco infatti che la puzza di brovada che trapela da sotto l’uscio della signora dell’appartamento a fianco è molto, ma molto più nociva dei pochi, timidi e annoiati sbuff-sbuff del povero Horatio Nelson!

Marckuck

P.S. questo post non è un granchè, ma la mia collega d’ufficio si scoccia se non legge qualcosa di nuovo entro le 10.00!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolamenti, borbottamenti e invettive. Contrassegna il permalink.

21 risposte a Vita di condominio

  1. Fabioletterario ha detto:

    Il solito brontolo..!

  2. aless ha detto:

    Caro Marckuck. Vado di fretta e non ho tempo per leggere il post. Passavo solo per augurarti Feste serene come tu le desideri.
    Un caro saluto, Aless

  3. aless ha detto:

    ps. il post, naturalmente lo rimando solo a più tardi 😉

  4. Tinuccia ha detto:

    Ma povero cane! In fondo si comporta bene.
    É vero ci sono cani che dovrebbero essere cacciati a pedate da alcuni condomini, per esempio il bastardino e il pitt bull albino della mia vicina che sporcano, puzzano, fanno casino a tutte le ore e per di più sono brutti. Il pitt bull poi non usa la museruola e giá più di una volta mi si é fiondato in casa, approfittando della porta aperta mentre qualcuno sale, con conseguente infarto mio che, terrorizzata prendo in braccio mio figlio e grido alla vicina di togliere la bestiaccia da casa mia.
    Comunque peggio di alcuni animali possono solo le persone e lí potremmo perdere ore ed ore ad elencarne i difetti!
    Buon Natale!

  5. annalisa ha detto:

    io ci provo di nuovo in questo anno bisesto disastroso per i miei pezzi di cuore animaletti..
    dopo la morte per avvelenamento a giugno del mio adoratissimo setter teth ( per altro nell’unico giorno in cui dormivo a piu’ di 400km da casa)
    e la morte per investimento della mia gattina sweet mama di solo 4 mesi ( anche se mio figlio dado crede sia dovuta partire per affari urgenti con la sua mamma)
    e la morte per avvelenamento del chat public della strada che aveva un nome per casa della via ma che essendo sordo era gia’ sopravvisuto ad essere investito due volte da una macchina
    a natale babbo natale ci porta un delizioso gattino maschio rosa…..
    fammi l’in bocca la lupo per spezzare questa catena di lutti
    ah si accettano nomi per gatto maschio rosa…

  6. Tinuccia ha detto:

    Annalisa io lo chiamerei Rosado il nuovo arrivato 🙂
    Mi dispiace per gli altri amici che ti hanno lasciato, é una tristezza.

  7. GIUSEPPE ha detto:

    C i a o Marck.
    Ti dirò subito una cosa ,tanto per puntualizzare.
    I cani puzzano.Dice qualcuno.Bè appartengono alle
    bestiacce testè nominate.Ma deve esser vero.solo
    che bisogna andarci col naso proprio vicino per avvertire qualcosa.Mentre capita
    di tanto in tanto che…un CRISTIANO…quello che l’anima ce l’ha,scureggi nell’ascensore “condominiale”,
    ed allora salvati cielo e narici :la sublimazione dello
    stronzo,ossia il gas che da esso tòcco di sterco
    emana dalle viscere dell’omonimo stronzo
    umano che l’ha espulso vi duri una settimana;quando
    poi questo stesso, non vi pisci o vi vomiti nell’ascensore,poiché spesso rientra ubriaco o drogato e comunque infarcito delle
    più schifose materie ingurgitate ;condizione che al mio nostromo quando navigavo faceva dire: per la m….mangiate bene ma cacate male!!!

    Ed ad un mio amico buonanima…Aricordete che noi puzzamo sette vorte più de ‘n cane!!! Ma sai,i cani e i gatti sono più frugali:mangiano i croccantini però non sono battezzati e non si può dire loro…poveri cristi… e tu UOMO invece fai anche il ruttino.
    Marco…quello vicino a te ha un lussuoso appartamento.Ma dove abiti? A li parioli de Udine?
    Ed allora sai lui e gli altri cosa diranno di te?
    Avete sentito stanotte(per te l’alba)che rumori ha fatto
    con quello spremi agrumi il pendolare?Ma è così lontano il tuo posto di lavoro?Comunque fatti la spremuta con il classico vetroso,ma anche di plastica,
    spremitore manuale ,oppure compera le arance un pò più grosse.Eccheccazzzo!
    Tra il serio e il faceto ti saluto.
    G/p

  8. GIUSEPPE ha detto:

    Ah! Un’altra cosa:i cani non fumano né in ascensore
    né per le scale e tanto meno sul balcone”accanto”.
    Fallo presente per favore alla prossima assemblea.
    Ma prima che i pit-condomini incomincino ad azzannarsi in quell’agone fantozziano.
    G/p

  9. capinera ha detto:

    Io in condominio ho vissuto a lungo e i cani non li sopportavo, perchè essendo costretti a vivere in appartamento, diventavano come tutti gli esseri costretti, antipatici , puzzavano insopportabilmente a meno che non fossero di quella specie piccola scozzese, come quel cane dei cartoni che si chiamava “whiskey”.
    Ecco per un cagnolino così sarei un po’ più tollerante…

  10. GIUSEPPE ha detto:

    Infatti sono molto richiesti quelli rosa a pallini blu.
    G/p

  11. Paola ha detto:

    per il gatto in arrivo, cara Nalisa, io sceglierei un bel nome dignitoso, di quelli di una volta, tipo Armando, Renato, Adelchi, insomma un nome perfetto per un ragioniere…o un gatto rosa
    Auguri a tutti

  12. Mog ha detto:

    I cani si comportano male quando i padroni si comportano peggio. Sono animali coerenti, al contrario di molti umani.
    Coraggio, Horatio, e auguri a tutti

  13. GIUSEPPE ha detto:

    BUONA STRAFOGATA !
    Marco stasera dovresti scampare i miasmi della provada visto che serve da contorno per arrosti e
    forse non per il pesce,credo.Salvo gusti eterogenei
    di qualche condomine poco tradizionalista.
    Alla faccia delle rape macerate.Mai magnate;come sò?
    BBòne?Me sò lletto a ricetta sur webbe.Ciao,
    BUON NATALE a te, ed a tutti.
    G/p

  14. GIUSEPPE ha detto:

    Si lo so ho detto male.Si chiama Brovada o come dite
    voi friulani Brevada.

    Di nuovo G/p

  15. AnnaSerenity ha detto:

    Chi non accetta gli animali non è degno di alcunchè! Se vuoi faccio un gruppo in facebook a favore del piccolo Nelson e per la condanna dei detrattori ai lavori forzati di pulitura delle scale con lo spazzolino da denti! Son pronta alla battaglia nelle schiere di Nelson ! Non dare gli auguri a chi non lo vuole altrimenti ti metto tra i nemici! Buon Natale, Anna

  16. GIUSEPPE ha detto:

    Ricevuto Anna .Buon Natale anche a te.
    G/p

  17. Bianca 2007 ha detto:

    FUORI DAL CORO,
    AGUGURI (E I PIU BELLI) SOLO PER TE! Bianca 2007

    P.S.Omissis…e uno special all’indimenticabile prof.Fabiuccio

  18. marckuck ha detto:

    Prometto che farò di tutto per tutelare il povero Horatio Nelson!

  19. GIUSEPPE ha detto:

    ….confusioni di riferimenti ?….forse. ma va bene così..
    Sai gli auguri li avevo mandati io…allora mi sembrava
    che Anna si rivolgesse a me.OK comunque.
    Fermo il resto:
    G/p

    ,

  20. verypipuffa ha detto:

    C’è sempre qualcuno che si lamenta per gli animali nei condomini, anche quando sono botolini da un chilo scarpe comprese. Grande Giuseppe

  21. marckuck ha detto:

    Cari tutti…alla fine Nalisa ha scelto il nome per il gatto… e ha scelto uno di quelli proposti da voi. Ma ve lo dirà lei quando si prenderà la briga di fare una foto e girarmela per metterla nel blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...