…Si avvisa la gentile clientela

A volte accadono cose che ci fanno apprezzare dei perfetti sconosciuti e sentirli come amici di sempre, che solo per il poco tempo non frequentiamo mai.

Mi è capitato ieri, camminando nel centro storico di Udine. Mi stavo recando a ritirare il regalo di compleanno donatomi da un mio amico (Tessera di Iscrizione ANPI per il 2010) quando – passando davanti alla vetrina di un artigiano orafo – sono stato attratto da un piccolo cartello.

Si trovava in basso, sulla destra, vicino alle colonne sulle quali sono collocati i prodotti dell’ingegno e del talento dell’orafo: costosi monili in metallo prezioso, ognuno diverso dall’altro, caratterizzati per grande originalità, cura del dettaglio e capacità di unire linee moderne con richiami del passato.

Il cartello, scritto a mano con bella grafia, portava un testo assai insolito per un esercente, ancor più per un esercente del profondo Nordest: “Si avvisa la gentile clientela che la Costituzione Italiana è molto bella“.

Che la Costituzione Italiana sia molto bella, è un dato di fatto, che la cosa venga ricordata è invece assai più raro. Che questo concetto compaia nella vetrina di un negozio beh… la considero una premiere assoluta!

Ho voluto entrare per conoscere l’autore del cartello. Un signore sui 40, magro e barbuto, con un camice blu da operaio, seduto a una macchinetta e intento a incidere non so cosa per non so chi… un bel bancone di legno a dividerci e sui muri incollati gli incerti disegni di un bambino, presumo un figlio o una figlia. Da nessuna parte segni di appartenenze politiche, molta sobrietà e discrezione. Un contesto lontano anni luce da un bar nel centro di un paesotto dell’area udinese, dove ho bevuto un caffè un paio di settimane fa: ovunque busti del Duce, ricordi del fascismo e immagini di Silvio Berlusconi, in una chiassosa e ossessionante rivendicazione di una militanza politica tanto smaccata da essere persino ridicola.

Abbiamo scambiato due chiacchiere. Mi aspettavo dall’orafo una qualche tirata sulla “legge bavaglio” o sulle escort o sui conflitti di interesse. Insomma su tutte quelle cose che scaldano gli animi a noi antiberlusconiani per partito preso. Invece no. Anche le argomentazioni, semplici e lineari “ho scritto che la Costituzione Italiana è molto bella perchè lo penso e non c’è nulla di male a far sapere quello che si pensa”. Ha ragione. Niente peccati di omissione per l’orafo.

La conversazione è stata rapida: la burocrazia che assilla il suo lavoro, l’art. 41 che il Governo vuole cambiare perchè causa del ristagno economico del Paese (ma non diciamo cazzate!) e che invece all’orafo pare molto condivisibile (gli ho letto il testo, perchè in valigietta avevo una copia del codice breve di Diritto Costituzionale e lui non ci ha trovato nulla di eversivo, di comunistico) e il piacere di lavorare su pezzi unici, per non annoiarsi. Quindi, rapida stretta di mano, un paio di foto alla vetrina e un saluto. Quindi ognuno ha ripreso a fare i fatti suoi.

Camminando mi chiedevo “ma quanti silenziosi, tranquilli e sobri sostenitori della nostra Costituzione ci sono ancora in giro?” Magari sono tanti. Discreti, decorosi, laboriosi, onesti. Solo che non li sentiamo, perchè la loro voce flebile è sommersa dalle urla, dalle volgarità e dagli strepiti dei molti nemici di quella rispettabile Carta, tutti comodamente seduti al Governo e tutti intenti a fare pessima propaganda, invece di governare il Paese. Sono persone che lavorano senza sprecare il loro tempo, che mandano avanti le loro cose facendo lo slalom tra le mille difficoltà quotidiane, delle quali non se ne cura certo il presidente “del Fare”, intento a passare da una convention di Federqualcosa all’altra, utilizzando ogni telecamera, ogni tribuna, ogni minuto del suo tempo, ogni microfono per insultare la Magistratura, raccontare balle, toccare culi e gettare discredito su chi vuole fare luce sui suoi molti crimini, tutti impuniti e tutti così evidenti.

Ma il decoro e la sobrietà della voce dell’orafo amante della Costituzione è coperta anche da un silenzio. Un silenzio di piombo. Il silenzio dell’Opposizione politica e del Partito Democratico in particolare, che da tempo non ha la voglia, la capacità e l’intelligenza di comunicare alla società concetti semplici e chiari, come quello che “la Costituzione Italiana è molto bella“.

Eppure non è difficile. Basterebbe solo sbirciare le vetrine di un orafo di provincia…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Popoli e politiche, Tanti auguri, vecchia Cost! e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a …Si avvisa la gentile clientela

  1. lascoltodelvenerdi ha detto:

    Commovente!

    La condivido subito in FaceBook.

  2. Alexsandra ha detto:

    Tra il silenzio dell’Opposizione e lo sbraitare della Maggioranza c’è anche chi ha scelto, come l’orafo e e come tanti di noi, di esprimere le proprie opinioni con decoro e sobrietà e, se c’è chi come te, ascolta e dà voce a questa minoranza dignitosa, qualcosa si può ancora fare.
    Perchè “non c’è nulla di male a far sapere quello che si pensa”…

  3. Any ha detto:

    che maestro…

  4. Michela ha detto:

    è il garbo che frega.
    Questo enorme, delicato, obsoleto valore delle persone pensanti che non urlano. Semplicemente, dicono.
    Con garbo.

  5. Marte ha detto:

    Ognuno con i mezzi che può ha il diritto/dovere di esprimere quello che sente.

    Sarebbe bello se quel piccolo bigliettino personale potesse trasformarsi nel paginone di un quotidiano a tiratura nazionale.

    O forse sono meglio le storiacce di cricche e furbetti?

  6. Bianca 2007 ha detto:

    SI,
    Questo capita dalla persona (qualunque) che, forse,mai,ti saresti aspettato potesse arrivare.Di tutti gli altri sai con certezza per calcolo assoluto di un “verba” che è solo un bla bla bla o piffero per topi.Bianca 2007

  7. Pingback: refLex – Istantanee di vita forense – Il blog di Silvia Surano La Costituzione parla ai cittadini

  8. Pingback: La Costituzione italiana è molto bella « alexsandraclaudia

  9. Pingback: La Costiuzione Italiana è ancora molto bella | alexsandraclaudia

  10. marckuck ha detto:

    Vero! Grazie anche a te…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...