Archivi categoria: Saccenterie e trombonerie

Cercando l’apriscatole…

Non ho mai avuto una grande sintonia con l’Economia. Probabilmente perché – per citare un mio vecchio professore – non ne ho mai capito niente, ma forse anche perché la mia mente piatta e ordinata mal si adatta a quella nebulosa … Continua a leggere

Pubblicato in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Saccenterie e trombonerie | Lascia un commento

Il clown feroce e il suo pubblico

«L’Adriatico di tutti i mari è sempre stato il più fascista!» 25 anni senza Federico Fellini. Nessuno meglio di lui è riuscito a rendere in pochi minuti la patetica coglioneria, l’intrinseca comicità del Fascismo, a un tempo brutale e buffonesco, … Continua a leggere

Pubblicato in "Premio Notaras", Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Popoli e politiche, Saccenterie e trombonerie | Lascia un commento

Papa Formoso, il maresciallo Tito e l’uso politico della Storia

Qualcuno ricorda la triste vicenda di Papa Formoso? Eletto Pontefice alla fine del IX secolo si barcamenò come meglio poté tra le diverse fazioni politiche della Curia, ciascuna legata a una qualche potenza straniera, ma pare in modo goffo, seminando … Continua a leggere

Pubblicato in "Premio Notaras", Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Cose di giornata, Popoli e politiche, Saccenterie e trombonerie | Lascia un commento

Francia e Croazia, al tempo del Sovranismo Ebete

Domani sera – pur non interessandomi di calcio – tiferò per la Francia. E lo faccio per motivi positivi: amo quel Paese che ho visitato molte volte, adoro la dolcezza dei suoi paesaggi, la grazia infinita delle sue cattedrali gotiche, … Continua a leggere

Pubblicato in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Cose di giornata, cronache dall'Andazzo, Saccenterie e trombonerie, santini e vendette consumate fredde | Lascia un commento

Il tema e la Storia

Sono passati esattamente 30 anni dal mio esame di maturità e – casi della vita – è in questo anniversario “tondo” che mi sono trovato a ritornare, per la prima volta da allora, ad essere presente durante la fatidica prova, … Continua a leggere

Pubblicato in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Cose di giornata, cronache dall'Andazzo, Saccenterie e trombonerie, Società e costume | Lascia un commento

E se rileggessimo il vecchio Dahl?

In questi giorni si litiga furiosamente sull’ipotesi Paolo Savona (il prof. antitedesco) quale ministro dell’Economia, fortemente voluto da un Matteo Salvini con la bava alla bocca più del solito. Io la vedo così: fermarsi a una interpretazione letterale dell’art. 92 … Continua a leggere

Pubblicato in borbottamenti e invettive, Cose di giornata, cronache dall'Andazzo, Popoli e politiche, Saccenterie e trombonerie | 1 commento

Alla ricerca di Enrico

Lo dico e lo ridico: se volete capire il presente leggete libri di Storia, ma non storia di ieri, storia dell’altro ieri o ancora più indietro. Ad esempio passare l’estate alle prese con 4 libri sulla Guerra delle Due Rose … Continua a leggere

Pubblicato in Popoli e politiche, Saccenterie e trombonerie | 5 commenti