Archivi categoria: Cose di giornata

E se rileggessimo il vecchio Dahl?

In questi giorni si litiga furiosamente sull’ipotesi Paolo Savona (il prof. antitedesco) quale ministro dell’Economia, fortemente voluto da un Matteo Salvini con la bava alla bocca più del solito. Io la vedo così: fermarsi a una interpretazione letterale dell’art. 92 … Continua a leggere

Pubblicato in borbottamenti e invettive, Cose di giornata, cronache dall'Andazzo, Popoli e politiche, Saccenterie e trombonerie | 1 commento

“Never, never, never run”

A volte pensi di guardare un programma televisivo per rilassarti un po’ e invece – come un macigno – succede che le vicende che accadono ti fanno riflettere anche dopo, molto dopo che il programma è terminato. Mi è capitato … Continua a leggere

Pubblicato in Cose di giornata, Popoli e politiche, Società e costume | Lascia un commento

A due passi da Savonarola e dai suoi roghi…

Reduce da tre giorni di stucchevole e spossante discussione su FaceBook in merito alle desinenze di Liberi e Eguali (che sarebbero sessiste, escludenti e parte di un complotto globale contro l’emancipazione femminile…) ecco che i Cavalieri senza Macchia e le Vergini … Continua a leggere

Pubblicato in borbottamenti e invettive, Cose di giornata, Popoli e politiche | 7 commenti

E poi, all’improvviso, la nostalgia…

Stavo ascoltando Matteo che recitava la solita stracca parte davanti al solito coro muto e plaudente di quel che resta del suo partito quando sono stato colto da un’improvviso groppo, un bruciore agli occhi e in bocca il sapore amaro … Continua a leggere

Pubblicato in Cose di giornata, Società e costume | Lascia un commento

Un ultimo sfarzo di colori…

Nell’arco di poche ore sono stato portato a riflettere su due questioni, secondarie per chiunque, ma di capitale importanza per me. La prima delle due riguarda le mie preferenze di lettura. Stavo parlottando con un amico che ha iniziato a … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e cultura, Cose di giornata, Saccenterie e trombonerie, Società e costume | Lascia un commento

Venere, ancora una volta…

Ho 50 anni da meno di un mese, sono stanco di compromessi e voglio tutto. Ad esempio voglio che oggi Venus Williams vinca Wimbledon per la sesta volta e domani Roger Federer lo vinca per l’ottava. I miei lettori – … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e cultura, Cose di giornata, Hall of Fame, Tennis, metafora della vita | Lascia un commento

La piazza. E il salotto

A Tomaso Montanari e Anna Falcone non interessa passare il pomeriggio con Pisapia. Da un lato li capisco, pure io preferirei guardare una partita di Federer invece di ascoltare un comizio, ma c’è dell’altro in quello che loro dicono nella … Continua a leggere

Pubblicato in borbottamenti e invettive, Cose di giornata, cronache dall'Andazzo | 2 commenti