Archivi categoria: Popoli e politiche

“Never, never, never run”

A volte pensi di guardare un programma televisivo per rilassarti un po’ e invece – come un macigno – succede che le vicende che accadono ti fanno riflettere anche dopo, molto dopo che il programma è terminato. Mi è capitato … Continua a leggere

Pubblicato in Cose di giornata, Popoli e politiche, Società e costume | Lascia un commento

A due passi da Savonarola e dai suoi roghi…

Reduce da tre giorni di stucchevole e spossante discussione su FaceBook in merito alle desinenze di Liberi e Eguali (che sarebbero sessiste, escludenti e parte di un complotto globale contro l’emancipazione femminile…) ecco che i Cavalieri senza Macchia e le Vergini … Continua a leggere

Pubblicato in borbottamenti e invettive, Cose di giornata, Popoli e politiche | 5 commenti

Alla ricerca di Enrico

Lo dico e lo ridico: se volete capire il presente leggete libri di Storia, ma non storia di ieri, storia dell’altro ieri o ancora più indietro. Ad esempio passare l’estate alle prese con 4 libri sulla Guerra delle Due Rose … Continua a leggere

Pubblicato in Popoli e politiche, Saccenterie e trombonerie | 5 commenti

Requiem per l’Ulivo defunto

E’ una delle immagini che ricordo della notte del 21 aprile 1996, la notte della Grande Vittoria. La folla plaudente sotto Botteghe Oscure, il balcone che si apre scricchiolando, fendendo le 1000 ragnatele formatesi in 20 anni di sconfitte una … Continua a leggere

Pubblicato in cronache dall'Andazzo, Popoli e politiche | Lascia un commento

Un civile Garden Party

Per tutta la giornata non ho aperto bocca sulla tragedia di Manchester perché – come altre volte sottolineato – detesto unirmi al “circo del dolore e del terrore”, troppo grande e odioso per essere trattato dalle mani rozze e senza … Continua a leggere

Pubblicato in Cose di giornata, Popoli e politiche, Società e costume | Lascia un commento

L’ambiguo risultato delle primarie PD: considerazioni a margine

1. Non so se abbiano votato 1.800.000 o 2.000.000 ma onore al lavoro di chi ha organizzato le primarie e massimo rispetto per i cittadini che hanno manifestato voglia di partecipare. L’elogio di Beppe Grillo del voto online (i cui … Continua a leggere

Pubblicato in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, I giorni delle scelte, Popoli e politiche | Lascia un commento

Il No al referendum e le sofferenze di un Democratico

Qualche giorno fa ho preso la parola nella Direzione Regionale del PD del Friuli Venezia Giulia – della quale, indegno come sono, faccio parte – per spiegare perché voterò NO al Referendum Costituzionale, andando contro la linea ufficiale del partito … Continua a leggere

Pubblicato in Brontolamenti, borbottamenti e invettive, Popoli e politiche | Contrassegnato , , | 4 commenti